“Luminose stelle sul cielo di Kabul” di Soraya Tiezzi, Paguro Edizioni. A cura di Ilaria Grossi

 

.”Il suo cuore era puro e io non volevo che si corrompesse “….”Così mi prese il volto tra le mani e mi baciò e in quei baci sentii tutto ciò che le sue parole non mi avevano detto “……

La storia di Camila e Jamal inizialmente sembra tingersi dei toni propri di una favola …poi entrando nel cuore del romanzo la favola svanisce e si scontrera’ con una drammatica realtà…la guerra ..Kabul 1979. Sentimenti puri ,sinceri ti coccolano come una carezza

“L ‘odio non porta mai niente di buono e corrode i cuori delle persone buone”..

.Jamal è buono e altruista…Camila un animo sensibile…è pacifica,attenta e rispettosa dei sentimenti…molto legata alla sua famiglia. “Sii forte Camila ,combatti per i tuoi sogni” Farid il fratello di Camila prenderà una decisione che farà molto soffrire tutta la famiglia…arruolarsi per una guerra che difficilmente lo riporterà a casa.L ‘amore tra Camila e Jamal si intreccia in un contesto ostile

“una guerra tra nazioni che stava distruggendo la loro patria,le loro case”…

e distruggerà la vita di tante persone ,i sogni ,i progetti portandosi via la serenità e la spensieratezza. Lasciare Kabul sembra essere l’unica soluzione per potersi salvare e ricominciare nella speranza di una vita migliore.Ma Camila sarà vittima di una triste destino anzi di un triste piano deciso da Hares…lei per salvare la vita dei genitori e del suo amato Jamal diventerà sua moglie …subirà il suo animo nero..ma avrà tre ragioni di vita..i suoi figli per andare avanti in quella casa prigione. Camila da ragazzina diventerà così donna…mamma …forte e combattiva in una Kabul dove la donna deve chiedere il permesso per tutto…quel destino che le ha fatto versare tante lacrime…le riporterà il suo unico Amore e la speranza di un futuro?Luminose stelle sul cielo di Kabul sarà così toccante da lasciarvi alla fine con una lacrima e un sorriso….Complimenti SorayaTiezzi hai dato vita ad una storia molto bella , uno sguardo attento sulla drammatica realtà di Kabul …la guerra,l odio,la violenza,la sottomissione della donna dove libertà e uguaglianza non trovano casa in un paese avvolto dallo stesso” Burqua

” che soffoca il cuore,l ‘animo e il viso di tante donne…Camila ,Jamal,Nadir,Jshan e Jhoda sono però quelle luminose stelle…continueranno a brillare in un cielo che non conosce odio e discriminazioni…

buona lettura Ilaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...