“Ricordami ancora perchè ho bisogno di un uomo?” Di Claudia Carroll, Oscar Mondadori. A cura di Morgana X

cover.jpg

 

Sono davvero contenta di non piangere, perché mi dispiacerebbe immensamente se quello che sto per dire fosse ottenebrato dall’emozione. Non mi sta bene che tu ti accampi fuori dalla mia porta perché la tua fidanzata ha dei ripensamenti su di te. Io non sono la seconda scelta di nessuno e neppure sono il tuo premio di consolazione. Hai capito?

 

 

A trentasette anni, Amelia Lockwood, irlandese di Dublino, produttrice di una popolare soap opera, ha tutte le carte in regola per essere felice: è una donna attraente, ha un lavoro gratificante, una bella casa, tre fantastiche amiche. Conosce tante persone e conduce una vita indipendente che molti le invidiano. Che cosa potrebbe volere ancora? 

Sarebbe tutto perfetto, se non fosse che le manca ciò a cui tiene più di qualunque altra cosa al mondo: un marito. Fin da ragazzina, Amelia sogna di sposarsi e avere una famiglia. Ma fino a oggi i suoi rapporti con gli uomini sono stati un disastro. E ora, alle soglie dei quarant’anni, pensa con terrore all’idea di rimanere sola per il resto della vita.

Perciò, un po’ per gioco e un po’ confidando nel destino, Amelia decide di iscriversi a un corso che promette alle donne sopra i trentacinque di trovare marito entro un anno. A una condizione; che siano preparate a tutto, anche a cambiare totalmente stile di vita e modo di pensare. Perché trovare marito non è cosa da poco, è un impegno che richiede forza di volontà, perseveranza e sacrifici.

E non è detto che l’uomo giusto assomigli al principe azzurro dei sogni… come ha messo bene in chiaro fin dalla prima lezione l’elegante e risoluta insegnante di Amelia. Il principio fondamentale del corso consiste nel ricontattare tutti i precedenti fidanzati per capire quali errori sono stati commessi e correggere il proprio modo di avvicinare gli uomini. E così Amelia si ritrova a malincuore a incontrare tutti gli amori della sua vita, dai sedici anni in su, con risultati esilaranti e, a dir poco, sorprendenti…

Questo libro è un concentrato di ironia, situazioni divertenti e imbarazzanti, ma anche un inno all’amicizia e alla ricerca dell’amore.

La Carroll ha scritto un piccolo libro che ricorda molto “La verità è che non gli piaci abbastanza”, ma anche molti libri della Kinsella e, si sa che questi libricini non deludono mai.

Scritto in maniera lineare e divertente, cattura il lettore sin dalle prime pagine e non si possono non amare tutti i personaggi che vengono descritti. Okay, forse qualcuno di odioso viene presentato, ma per il resto non si riesce a staccarsi da loro. Vorrei anche io degli amici così.

L’unica pecca?

Il finale che lascia un po’ in sospeso per me, anche se credo che non ci sarà un seguito. Avrei preferito un piccolo colpo di scena (si, so che ce ne sono tanti), ma va bene anche così

 

Annunci

Terribile è il gioco dell’amore, dove è necessario che uno dei due giocatori perda la padronanza di sé stesso. (Charles Pierre Baudelaire). Per chi non ha paura di addentrarsi nel lato oscuro dell’amore, il nostro blog consiglia il libro di Barbara Anderson e Alberto Guerrini “Fallo per me”Eroscultura edizioni. Non potete lasciarvelo scappare!

Fallo_per_me_GRA_resized.jpg

 

ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO.

 

 

Stiamo effettivamente distruggendo noi stessi per mezzo di una violenza mascherata da amore.”

Ronald David Laing

 

 

 

Teaser specchio1.JPG

 

Sinossi:

 

Marina ha molti sogni nel cassetto, una storia passata l’ha segnata e continua a farle male, vive la sua vita senza particolari emozioni finché non incontra Riccardo, l’essenza dell’uomo che non sopporta, un concentrato di arroganza e insolenza, il classico tipo che attira solo guai. Un tipo che riuscirà a stravolgere quella sua tranquilla vita.

 

Teaser Pianoforte.JPG

Quando ama, Marina non ha mezze misure, non riesce a risparmiarsi, dà tutta se stessa, e questo la porterà a farsi coinvolgere in qualcosa di losco e ambiguo, un vortice di passionali trasgressioni, di intrighi pazzeschi e trame pericolose.
Quando il mistero che aleggia intorno ai protagonisti comincerà a rivelarsi, tutto prenderà un altro significato, un’altra imprevista direzione. Un romanzo giallo erotico che vi inchioderà alla lettura, che vi farà apprezzare l’abilità degli autori nell’ingarbugliare, e poi dipanare, una folle matassa, in un continuo crescendo di erotismo e passione.

Teaser ammanettato.JPG
Nessuno fa mai nulla per nulla.
“Fallo per me” è  la storia di chi intende chiedere tutto in nome dell’amore senza essere disposto a dare nulla in cambio.
Ma non è detto che ci riesca.

Teaser occhi_verdi.JPG

 

 

Biografia Autori : 

Barbara Anderson
Nata a Roma, vive da diciotto anni in Irlanda. Infermiera Professionale di Cardiochirurgia, madre di quattro meravigliosi figli e moglie di uno splendido Irish man. Ama la vita con italica passione, adora le emozioni e dispone una personalità fortemente positiva e ottimista. Lettrice compulsiva di libri di ogni genere e blogger. È alla sua prima esperienza di scrittura, lieta di debuttare con Alberto Guerrini, già autore di Eroscultura e non si pone limiti di sorta: dove nasce un’emozione, ha per lei inizio una nuova storia.

Alberto Guerrini
Vive in Romagna da sempre, terra alla quale è molto legato e che spesso compare nelle sue storie. La passione per la scrittura nasce in giovane età, già alle scuole medie riempiva interi quaderni di racconti fantastici che spesso illustrava anche.
Nel 2007 partecipa a un concorso letterario vincendo il premio come miglior scrittore esordiente, nel 2009 esce il suo primo romanzo, un giallo-noir a tinte forti, decisamente scabroso. Nel 2016 pubblica con Eroscultura Intima Mente, quattro racconti ad alto tasso di erotismo e successo di vendite, un genere che si addice molto alla sua contorta e sconfinata fantasia.

 

 

 

 

 

È impossibile vincere le grandi scommesse della vita senza correre dei rischi, e le più grandi scommesse sono quelle relative alla casa e alla famiglia. (Teddy Roosevelt). Se volete un romanzo coinvolgente, Un romanzo attuale, specchio del nostro tempo, capace di far riflettere sull’importanza delle scelte quotidiane, il nostro blog vi consiglia “La scelta” di Rosaria M. Notarsanto

51BAU2eQZTL._SY346_.jpg

Se la famiglia fosse un frutto, sarebbe un arancio, un cerchio di sezioni tenute insieme ma separabili, con ciascun segmento distinto.
(Letty Cottin Pogrebin)

Dopo aver girato il mondo grazie al suo splendido lavoro da documentarista, la giovane Andrea si troverà davanti a una scelta che cambierà per sempre la sua esistenza. La scoperta di essere incinta la condurrà a costruire una nuova vita lontano dalla sua casa e da colui che credeva essere il suo grande amore. Ambientato in una splendida Parigi, “La scelta” è un romanzo-specchio della moderna realtà familiare, nella quale è sempre più difficile muoversi senza il timore di sbagliare e per andare avanti bisogna fare delle scelte. Tutti i personaggi che popolano questo romanzo, nessuno escluso, saranno chiamati a fare il loro gioco nel destino di Andrea che, a sua volta, diventerà un solido punto di riferimento per ognuno di loro. 

Un romanzo pieno di passione, amore e senso di rispetto per la libertà di essere se stessi. Dopo “Le mani diverse”, Rosaria Notarsanto torna con una nuova avvincente storia, per emozionare ancora.

Dettagli prodotto

  • Formato:Formato Kindle
  • Dimensioni file:2301 KB
  • Venduto da:Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua:Italiano
  • ASIN: B06XGX4Q2J