mondo malato

 

È sempre bello poter recensire positivamente. Tranne rare eccezioni il panorama letterario offre molto.  A tal proposito oggi vi propongo un romanzo, uscito con Eretica  Mad World.  Questa è la trama.

 In un paese campano, Efrem Lettieri cerca di seminare il bene nel mondo. Lui è un rocker fallito che fa lo spazzino, professione dietro alla quale si cela un valore simbolico. È schivo e molto selettivo con le sue amicizie: gli fa spesso compagnia Gino al bar di Aurelio, vetrina dalla quale Efrem può osservare i vari casi umani e i loro problemi. C’è Silvio, ragazzo acculturato ed estroverso che nasconde il segreto della propria omosessualità. C’è Dalila, adolescente bella e provocatrice. Troviamo Agostino, ragazzo introverso che cade nel gorgo della perversione. Eliana Russo, adolescente che combatte la noia fumando marijuana, ubriacandosi e tirando cocaina; Jessica la Tossica, una donna che si ritrova a vendere il proprio corpo in cambio di droga. Infine c’è Dorena, che fa di tutto per ostacolare la vita di Efrem, rosa da un’incontenibile rabbia che si cela sotto la sua maschera di rispettabilità. Alcune di queste figure “imperfette”, saranno risucchiate in un vortice di eventi che li condurrà verso uno spiraglio di luce, grazie all’azione retta di Efrem, vero e proprio simbolo di salvezza e speranza. Dal romanzo, è stata  tratta una canzone intitolata Il Mondo Malato interpretata da Ivan Romano.

 

Il mondo è malato o semplicemente matto. Il protagonista Efrem non ha un’età ben precisa e dopo aver abbandonato la sua carriera di cantante, lavora per una sua indipendenza come spazzino. Efrem osserva la società seduto in un tavolino del bar centrale assieme al suo amico Gino. I giorni sono sempre peggiori ed Efrem vorrebbe cambiare il mondo. 

Società che spaventa, traboccante di diverse problematiche, tanto che, la figura di Efrem non è solo quello di un semplice spazzino, addetto alla sola pulizia  fisica del mondo, ma anche quelle coscienze oramai perse di valori considerati universali.

Non mancano personaggi con pregi e difetti. Diciamo personaggi che rappresentano una tematica. Dalla ex-ragazza di Efrem che pur odiandolo prova qualcosa, il ragazzo attaccato al pc perché non crede di aver qualcosa di buono, la ragazza tossicodipendente e pure prostituta che non riesce ad uscire da quel mondo, il ragazzo insicuro che non afferma la propria omosessualità e soffre di questo problema.

La musica fa parte di questo libro pop e la chitarra ci accompagna in questa melodia che salva le anime perse. Come in un’ottima narrazione ci saranno chi riprende la giusta via e chi invece continua la via della perdizione.

Da notare come ha creato personaggi credibili e la lettura è pressoché immediata. Un libro veloce e intelligente per chi cerca libri di qualità con varie tematiche. A mio avviso questo libro andrebbe letto nelle comunità LGBT perché comunque si affronta la problematica di affermare la propria omosessualità.

Non c’è da dire altro. Ve lo consiglio davvero perché merita assolutamente.

 

Annunci