cop_chef

 

Diana Tosi e la sua adorata scrittura. Chef Russel e lo street food. Due arti diverse eppure così simili. La duologia qui di seguito espone le similitudini tra arti ma l’autrice manda anche un biglietto da visita per attirare l’attenzione di un suo idolo televisivo.

 

 

UN ROMANZO DA CHEF:

https://www.amazon.it/dp/B06XCW3V3Y/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1488443163&sr=8-1&keywords=un+romanzo+da+chef

 

Sinossi

Diana Tosi è una scrittrice squattrinata. Gabrio Rossato, in arte “Chef Russel” è noto cuoco da strada della televisione. Le loro vite presto s’incroceranno… Un colpo di fulmine, due arti diverse quanto simili. Un biglietto da visita che l’autrice manda ad un suo idolo, con la speranza di poterlo incontrare, un giorno…

 

Che cosa gli dico ora? Pensò irrequieta.

Russel la guardò, lei sorrise lievemente, molto imbarazzata. Avvicinandosi lo Chef le disse:

«Congelerai qua fuori, non hai freddo?».

«Be’, un po’, in effetti» rispose in un filo di voce, sfuggendo il suo sguardo pochi istanti, prima di prender coraggio e guardarlo in volto. Un fascio di luce del lampione esterno illuminò i suoi occhi indaco e Russel studiò il suo viso con espressione meravigliata.

«A n’vedi, che begli occhi c’hai».

«Grazie, Chef» mordicchiò il labbro.

«Confesso che già li avevo notati, prima nella hall».

«Ah» commentò soltanto scossa da quella dichiarazione, da un lato preoccupata che le sue amiche avessero attirato troppo l’attenzione, dall’altro felice e soddisfatta per non aver soltanto immaginato, anche se il modo che aveva Russel di guardare la intimoriva un poco.

 

 

UN DIARIO DA CHEF:

https://www.amazon.it/Un-diario-Chef-Alessandra-Toti-ebook/dp/B06Y1RGF2V/ref=pd_ecc_rvi_1

 

Sinossi

Dopo un mese, Diana e Chef Russel si incontrano nella splendida Roma: lei decisa a portare avanti il suo progetto letterario; lui convinto di volerla aiutare… Ma quando due poli opposti si attraggono e due arti diverse trovano tante similitudini tra loro, è difficile fernare un fuoco che divampa. “Questo è per te, mio amato Chef! Chissà se un giorno le nostre strade s’incroceranno”

 

«Valeria, mi hai sentita?».

Senza guardarla disse: «Ma quello è lo Chef».

Jayne spalancò gli occhi stupita, quando rivolse l’attenzione al punto che guardava Valeria.

Quando anche Diana guardò da quella parte, vedendo Russel avvicinarsi con fare adirato, il suo primo istinto fu di darsela a gambe levate, sicura che ne avrebbe prese di santa ragione, ma fu più forte l’istinto che seguì dopo: rimanere imbambolata sul posto.

«Diana!» Ruggì lo Chef.

Afferrò Valeria e la trascinò davanti a sé, usandola come uno scudo, ignorando che l’amica fosse più bassa di lei e, di fronte a Russel, si sentì un microbo.

«Io sono piccola» mormorò.

«Che cosa ci fai qui?» Chiese Diana nel panico.

«M’hai messo la deviazione de chiamata!».

«Io… be’, non sapevo che altro fare».

Si chinò più vicino a Diana.

La malcapitata Valeria tra di loro, tacque ad occhi spalancati, occhieggiando Jayne che era impallidita, tirandosi le gambe al petto.

«Me dovevi ascolta’! Che sei andata a pensa’? A dare retta a Tamara invece che me?».

«È la tua ex, ti conosce meglio di me» azzardò

 

 

Biografia

Alessandra Toti è nata a Sarnico (BG) il 26 Giugno 1988, dove risiede ancora tutt’oggi.

Già alle scuole elementari le piaceva svolgere i temi assegnati alla classe, e durante la prima adolescenza si dilettava a scrivere racconti con protagonisti personaggi di cartoni animati e fumetti. Ma, appassionata di lettura fantasy, ha deciso di dedicare il suo tempo a nutrire questa passione, scrivendo lei stessa piccole collane ispirate al genere, mettendovi anche un tocco di realtà.

Annunci