“ Come miele e neve” di Siro T. Winter, self publishing. A cura di Ilaria Grossi

Lucia Zarda detta Lou, vive a Helsinki e lavora per una galleria d’arte.

Dopo la rottura con Andrea, dopo 10 anni insieme, tenta con tutta se stessa di andare avanti senza guardarsi alle spalle e ad un  passato che l’ha resa vulnerabile, insicura e con poca stima della sua persona. Le sue giornate tra lavoro, incontri fugaci con la sua egocentrica coinquilina, lunghe letture alla finestra, notti insonni e lacrime silenziose.

 Un giorno, complice tanta neve e una piccola gattina nera che chiameranno Katty, Lou incontra il famoso cantante di una band finlandese Vilhelmi Niemi, bello, irraggiungibile e dannato.

 

“Perchè batte il cuore?”

 

E invece, il cuore inizia  a battere così forte…I loro incontri mettono a nudo due anime affini che da tempo si stavano cercando. Lou non riesce a lasciarsi andare come vorrebbe, la sua più grande paura è quella di essere tradita, di nuovo e di crollare come è successo per Andrea.

E’ giusto far pagare ad altri, colpe di qualcun altro?

Quanto si è disposti a dare fiducia e lasciare che il cuore inizi così a battere più forte di prima?

E’ solo paura di soffrire.

Ed è proprio la paura quella che rovina la possibilità a molti di essere felici.

O forse scelgono la strada più semplice.

Lou decide di tornare in Italia, convinta di non saper gestire la sua vita con Vilhelmi.

La vita a Roma, girerà intorno a Lily, la figlia di Mara e Karl, Lou prenderà molto a cuore la crescita della piccola, come se fosse sua figlia, annullando però la sua vita, sentendosi molto  responsabile e non dimenticando nemmeno per un giorno che un pezzo di cuore è “ a casa” ad aspettarla, nonostante il tempo e la distanza.

 

” Si può benissimo continuare a vivere anche se ti mancherà per sempre un pezzo di anima”

 

Voglio credere in chi sceglie di condividere la propria anima e un pezzo di cuore.

Voglio  credere in chi ama davvero, non per gioco o perché non aveva niente da fare.

Chi ama veramente non lascia andare via una cosa bella e preziosa come l’amore…mai.

 

Lo stile di Siro T. Winter, fluido e scorrevole, a volte ironico a volte così profondo da sentire quasi i respiri dei protagonisti, le loro emozioni e loro paure.

Di nuovo assieme

mi sentirei così bene

 nelle tue braccia

dove tutti i miei viaggi

finiscono

se puoi fare una promessa

 se è una promessa che puoi

mantenere

 ti prometto che tornerò da te

se tu mi aspetterai…

The Promise di Tracy  Chapman

 

Come Miele e Neve, è un romanzo che non si assapora tutto di un fiato, vi terrà compagnia capitolo dopo capitolo, con pazienza e attenzione leggetelo fino alla fine, fino all’epilogo dai toni di vera favola moderna.

Buona Lettura

Ilaria Grossi

per Les Fleurs du mal blog letterario

Un pensiero su ““ Come miele e neve” di Siro T. Winter, self publishing. A cura di Ilaria Grossi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...