Er ritorno de Pasquino. Caro Salvini te scrivo.

ipocrisia-6

 

 

Carissimo Salvini.

E sì è vero.

Se potrebbe risparmià rimandando i clandestini in carcere a scontà la pena ner paese loro.

Se potrebbè risparmià però pure in altri modi.

Te ne elenco quarcheduno.

Ve potreste dimezzà lo stipendio.

Nte piace st’idea vè?

Senti st’altra.

Ve tojete tutti i benefici. Le auto blu, per esempio.

Tanto che ce fate?

Ce stanno i treni, l’autobus, i taxy.

Del resto nun state sempre a farfuglià che dovemo mette n’moto l’economia?

Che dovemò evità st’inquinamento che ce rende neri neri li polmoni?

E pure le doppie cariche.

Del resto io lo dico pe voi.

Già fa il professionale co una sola ve crea ansia, due o più ve rincojoniscono del tutto.

E poi i barbieri, i ristoranti, le cure mediche.

Insomma ste idee tanto populiste che ve piaceno, che ve appuntate co orgoglio sul bavero della giacchetta, tanto radical chic, rendetele vive.

Fatela davvero vostra sta propaganda del prima l’italiani.

Perché finora noi stamno a vede solo viva la realtà del prima i paraculi

E poi ammazzamo un po’ sti sprechi.

Gli appalti fasulli, i magna magna sulle concessioni, il clientelismo, la bustarella, la raccomandazione e sti conflitti de interessi che tanto svalutano quelle du leggi che, co fatica, tirate fori dal cilindro.

Che il mal de testa pe ragionà tanto sull’ovvio che ne valga almeno la pena.

Perché poi il popolo cattivo, quando vede sta legge bella fresca partorita da voi geni, mentre nella vita vostra fate altro, se incazza e ve insurta. E me dispiace tanto vede che ve sputano.

La vita vostra è sacra e se vuoi votate che so, la legge per rende sicura la famiglia tradizionale e poi avete sette moji, ottantacinque divorzi, oppure mettete la legge civile o penale del falso in bilancio e poi siete azionisti de na banca che del falso fa la sua ragione de vita, so cose vostre.

Ma pe la gente maligna fate la conta de chi vince in paraculage.

Se poi obbligate a gente in cassa integrazione a nun fa du lavori e voi invece siete imprenditori, politici, showman, ricercatori, giocolieri, surfisti, beh un po’ se sentimo presi per il culo.

Specie se poi dovete decide chi deve paga le tasse e voi avete le offshore i prestanome. E specie se poi la legge aggredisce li interessi dell’altri.

Dell’altri eh mica dei vostri.

La poltrona è sacra e ce lo capisco pure Mattè.

E’ che la gente è malfidata e poi pensa che, siccome siete imprenditori, collusi, indagati, le leggi ve le fate un pò pe cazzi vostra.

Insomma come andà al gay pride con apertura mentale però indossando le mutande rinforzate.

Fa strano eh.

E poi dite no alla speculazione e poi fate fallì le banche de babbo vostro.

E sai come se combatte la speculazione finanziaria?

Co la Tobin Tax. Se n’sai che è chiamame te lo spiego io

Però poi me sovviene un dubbio.

Se l’applichi i tuoi alleati, il pd e quasi mezzo Montecitorio, vanno a aumentà la disoccupazione

Me sa che nse po’ fa

Te capisco Mattè. Na bella gatta da pelà

E poi ma dimoselo .

Voi mette una bella propaganda populista che identifica il nemico, facendoci scordare che il vero nemico siamo noi stessi?

Siamo noi italiani che dei diritti, della nostra storia nce frega proprio un cazzo.

E lo vedo quando ancora ve vanno dietro, quando ancora so cosi masochisti da credere a chi promette l’immediato, a chi promette la fantasia de mille posti de lavoro sorti come lumache dopo er temporale, all’aumento de pensioni co na bacchetta magica che Harry Potter levete proprio.

Che fa sua il mantra nato al tempo della DC ” non mi interessa se rubano, basta che sto bene pure io“.

Certo. Io pure se devo fa custodì i sordi miei vado a chiedè alla banda della Magliana.

Ecco cosa succede.

 Tutta la nostra storia, i nostri eroi, quelli che per l’esperimento della repubblica romana del 1848 so morti, sono belli che dimenticati, in favore di una finta democrazia che ce sta a ammazzare non solo il paese ma la nostra cultura, che ci sorride triste piena di sangue lacera e dimenticata.

Il senso civile, rivà conquistato. E forse lo dovemo riperdere del tutto per ritrovarlo

Quindi fidate so solidale. E te capisco appieno.

Come dice la Ferilli’

Ce piace tanto chiacchierà.

Move er culo è n’altro paio de maniche però

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...