“Mille Rimpianti – verso il Japon” di Grazia Maria Francese. Casa Editrice Tripla E. A cura di Francesca Giovannetti

Mille rimpianti.cover

Il Giappone del Sedicesimo secolo viaggia nella trama parallela dell’Italia della Controriforma.

Nel paese del Sol Levante inizia la storia del giovane Nobunaga a cui viene affidato dal padre il compito di unificare il paese.

Da ragazzo poco incline alla disciplina assistiamo rapida alla nascita di un vero e proprio esempio di comandante spietato, ambizioso e capace. Nobunaga si trasforma sotto gli occhi del lettore in modo inevitabile.

L’implacabile sete di potere e dominio caratterizza la sua inesorabile ascesa al trono più alto.

Nel frattempo, in Italia Alessandro Valignano, un giovane nobile, viene coinvolto dalle trame oscure di una Venezia torbida e costretto a entrare nella Compagnia di Gesù.

Il samurai e il gesuita sono destinati a incrociare i loro destini.

Non accadrà in questo volume, che prepara un ottimo terreno per comprendere la storia che verrà.

Grazia Maria Francese ha uno stile invidiabile.

Riesce a far comprendere e amare mondi e storia di cui a malapena conoscevamo l’esistenza.

La sua narrazione essenziale rende il testo veloce, interessante e piacevole.

In pochi tratti decisivi apre lo sguardo su una cultura così diversa e lontana, con un profondo rispetto verso le tradizioni e gli uomini che ne fecero la storia.

L’autrice non giudica, ma mette in prosa gli avvenimenti, consentendo al lettore di immergersi nel libro e perdersi in atmosfere che diventano mano a mano familiari.

Consapevole di aver scelto una personaggio storico spietato, Grazia Maria Francese accetta la sfida di presentarcelo dentro al suo tempo, e lo fa con talmente tanta abilità che, nonostante il lettore arrivi a conoscere la spietatezza del protagonista, riesce a incasellarlo nel tempo e nello spazio, arrivando a comprenderlo, ed è capace di allontanare lo sguardo dall’uomo per allargarlo sull’epoca.

Mentre Nobunaga è a un passo dal potere, Alessandro è un gesuita che si imbarca per le Indie.

E il lettore rimane sospeso e curioso nel sapere cosa scaturirà dall’incontro di due personalità con un passato così segnato, ognuno dal proprio mondo.

Questo impeccabile romanzo storico rende palese lo studio che c’è alle spalle.

Tavole cronologiche e note che aiutano nella comprensione, rendendolo accessibili a chi non si è mai avvicinato né al Giappone né alla sua storia.

Forse scadrò in una ridicola battuta, ma questa mi  veniva alla mente mentre leggevo :

“Non hai capito realmente una cosa fino a quando non riesci a spiegarla a tua nonna”.

 

Ecco, in questo caso io ero la nonna, completamente ignorante in materia.

Ma Grazia Maria Francese è talmente consapevole e preparata che è stata capace di rendermi parte di questo mondo.

Ha aperto una finestra e con una semplicità che deriva solo dalla profonda conoscenza, ha permesso anche a me di guardare.

E lo permetterà a tutti voi!

Mi permetto inoltre di aggiungere un ultimo apprezzamento strettamente personale per questa autrice.

Grazia Maria Francese è da mesi in prima fila nella lotta alla pandemia che sta stravolgendo le nostre vite: è un medico di famiglia in piena zona rossa.

A lei, e a tutti i suoi colleghi, un immenso grazie!

Un pensiero su ““Mille Rimpianti – verso il Japon” di Grazia Maria Francese. Casa Editrice Tripla E. A cura di Francesca Giovannetti

  1. Pingback: Recensione a cura del Blog Letterario “Les fleurs du mal” – Il sogno di Emma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...