“Speculum” di Francesco Nicolai, Bre editore. A cura di Barbara Amarotti

“Qual è il “gran mistero” che merita più di ogni altro di essere investigato? La mente umana.”

Vittorio ha commesso un errore imperdonabile, ha tradito la moglie Alessandra con Maria, la figlia del suo migliore amico.

Una sola notte di passione che continua a logorargli l’anima, dilaniata dai sensi di colpa.

Quando poi, alla festa per l’anniversario del suo amico, scopre che la giovane si è fidanzata con Catullo, uomo misterioso e affascinante, la gelosia si aggiunge alla colpa trasformando i suoi sogni in incubi dove la ragazza, non più sirena tentatrice, si trasforma in un mostro assetato di sangue.

La situazione precipita nel momento in cui un suo amico d’infanzia si suicida, lasciando un biglietto contenente una sola frase enigmatica “et speculum consulate ante suum”.

Le notti di Vittorio cominciano a essere costellate da visioni demoniache, e lui si perde, nella ricerca del significato delle ultime parole dell’amico, fino allo sconvolgente epilogo.

Un romanzo a tinte gotiche, con chiari riferimenti allo stile di Poe (il surrealismo che ammanta la descrizione della festa richiama alla memoria La maschera della Morte Rossa) dove il lettore viene sconvolto e allo stesso tempo affascinato dalla prosa mai banale, restando quasi annichilito di fronte al susseguirsi degli eventi che si svolgono per lo più attraverso i pensieri del protagonista stesso.

Sì, perché Speculum è un romanzo che parla di un mostro, ma non uno qualunque, questo mostro non è dotato di zanne o armato di artigli eppure è il più pericoloso e infido che si possa immaginare.

Un mostro con cui tutti ci siamo confrontati almeno una volta nella vita: la menta umana. Così oscura eppure trasparente, infida eppure familiare, che può condurre al paradiso così come alla follia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...