Nepturanus è una grande casa editrice. E sapete perché? Non ci fa solo ridere. Ma anche riflettere. E lo dimostra con le nuove imperdibili uscite!!

Un approccio storico alla Passione di Cristo.
Un’indagine serrata che, per quanto è possibile,
rileggendoli con attenzione, cerca di cogliere nei
versetti evangelici le prove materiali, o almeno i
forti indizi, della Resurrezione di Cristo. Volutamente prescindendo dalla fede per riaffermarne
alla fine il valore, sulla base proprio di quei dati
convincenti anche a partire dalla semplice logica umana. Un testo che parla di avvenimenti reali, corporei, concreti, il cui senso talvolta è nascosto ma tanto più risulta illuminante quanto più se ne la ragione che li ha mossi.

L’autore
Massimo Trifirò è nato e vive a Lecco, della quale è Cittadino Benemerito. È lo scrittore che ha dedicato più pagine di narrativa alla sua città. È laureato in Scienze Politiche con specializzazione in Storia.
Fin da giovane è stato attratto dalla scrittura, alla quale si è costantemente dedicato con racconti, satira politica, ricostruzioni storiche e romanzi brevi a puntate. Ha collaborato a giornali nazionali, regionali e locali, a riviste
nazionali e alla nota collana di spionaggio di Arnoldo Mondadori Editore. Oltre che di numerosi interventi sui periodici, è autore di decine di libri di diversa categoria: antologie di racconti, romanzi di spionaggio, comici e di
genere fantastico, biografie religiose, studi evangelici, rievocazioni storiche in forma saggistico-narrativa, dialoghi filosofici, raccolte di aforismi, antologie poetiche, libri di satira politica a fumetti.
Le sue opere più importanti sono una rivisitazione de “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni (“Il manoscritto graffiato”, 2010) e un romanzo-saggio sulla Passione di Cristo (“Gulgalta”, 2018). Ha recentemente pubblicato il
romanzo “La lama nel buio” (Bibliotheca Edizioni, Roma).

***

“Quarantina – 40 e passa racconti dalla quarantena” è una raccolta di storie nata per essere usata in caso di quarantena, ma può essere riciclata in diversi modi. L’autore consiglia di appoggiarci sopra le pentole bollenti per non squagliare preziosi prodotti di petrolio e dei suoi derivati. Volendo si presta anche alla lettura, fortemente consigliata per quei lettori pigri a cui bastano una o due pagine al giorno per sentirsi in pace
con la propria coscienza bibliofila.
P.S. Questi racconti non sono da prendere troppo sul serio, altrimenti si corre il rischio che l’autore si galvanizzi e tenti di scrivere altre opere pseudo-letterarie.

L’autore

Martino Rogai, scrittore in erba o meglio in alberi, visto che è laureato in scienze forestali e ambientali. Classe 1988, il suo sogno nel cassetto è scrivere un romanzo. Per ora il cassetto strabuzza di racconti brevi e poesie. Anche perché per contenere qualcosa tipo “Guerra e Pace”, di 1463 pagine, ci vorrebbe minimo un cassettone…

***

La decapitazione delle suore del monastero di Compiègne durante il periodo del Terrore della Rivoluzione Francese e il dialogo tra la Priora e il
Grande Inquisitore Fouquier-Tinville. Un esempio del fanatismo ideologico che ha imperversato e imperversa nel mondo, del Male che transita attraverso l’ambiguo esercizio del Bene, con la consolazione dell’insegnamento di Cristo.

L’autore.

Massimo Trifirò è nato e vive a Lecco, della quale è Cittadino Benemerito. È lo scrittore che ha dedicato più pagine di narrativa alla sua città. È laureato in Scienze Politiche con specializzazione in Storia.
Fin da giovane è stato attratto dalla scrittura, alla quale si è costantemente dedicato con racconti, satira politica, ricostruzioni storiche e romanzi brevi a puntate. Ha collaborato a giornali nazionali, regionali e locali, a riviste
nazionali e alla nota collana di spionaggio di Arnoldo Mondadori Editore. Oltre che di numerosi interventi sui periodici, è autore di decine di libri di diversa categoria: antologie di racconti, romanzi di spionaggio, comici e di
genere fantastico, biografie religiose, studi evangelici, rievocazioni storiche in forma saggistico-narrativa, dialoghi filosofici, raccolte di aforismi, antologie poetiche, libri di satira politica a fumetti.
Le sue opere più importanti sono una rivisitazione de “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni (“Il manoscritto graffiato”, 2010) e un romanzo-saggio sulla Passione di Cristo (“Gulgalta”, 2018). Ha recentemente pubblicato il
romanzo “La lama nel buio” (Bibliotheca Edizioni, Roma).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...