“Jump” di Carlo Porrini, Mezzelane editore. A cura di Patrizia Baglioni

“Il libro è di chi legge” scrive CARLO PORRINI tra i ringraziamenti di JUMP pubblicato da LE MEZZELANE. E mai libro ne è stata dimostrazione migliore.

Le pagine si aprono sulla quotidianità di Alessandro un ragazzo che lavora in un’agenzia da qualche mese con un discreto successo.

È felicemente fidanzato con Chiara e ha una famiglia premurosa, tutto scorre serenamente, se non fosse per un ronzio alle orecchie che si palesa ad Alessandro innervosendolo e alterando la sua concentrazione sul lavoro. Forse è solo un problema di acufene ma poi iniziano le visioni.

Il giovane si trova catapultato in dimensioni parallele, talvolta magiche.

Egli tutto osserva non osservato e poi rientra in sé. In un primo momento, Alessandro pensa a dei sogni ad occhi aperti, ma questi iniziano a verificarsi sempre più frequentemente dopo lo strano ronzio.

Tra le due cose c’è una connessione e il ragazzo contro la sua volontà, inizia a viaggiare, è a largo con un vecchio pescatore che pesca storie accompagnato da una musa, precipita su un pianeta sconosciuto, qui una voce suadente lo attira nella sua dimora, passa a una storia di inganni tra gli antichi Dei e precipita in un manifesto pubblicitario di un film.

Ogni volta il ritorno in sé diventa più faticoso, questo continuo saltare tra una dimensione e l’altra lascia Alessandro spossato e preoccupato.

Cosa gli sta accadendo?

La stessa cosa si chiede Chiara che nota qualcosa di strano nel suo fidanzato.

Non ci sono risposte, a quanto pare Alessandro ha il potere di saltare tra le storie dapprima solo con lo sguardo e poi anche fisicamente e questa è una capacità rara, inspiegabile che ben presto viene notata.

Le entità che girano attorno al giovane saltatempo sono primitive e oscure, alcune si mostrano amiche, una invece si rivela: è il distruttore della fantasia e della possibilità, è suo nemico e per combatterlo ha solo poche indicazioni.

Alessandro con sforzo rimette al loro posto pezzi di puzzle raccolti tra le varie dimensioni e il viaggio non può che concludersi in JUMP, il famoso videogioco.

Chi riuscirà a superare il livello e chi cadrà dalla piattaforma frantumandosi in mille pixel? Ve lo dico, in questo libro tutto potrebbe succedere, ad ogni pagina l’inconcepibile potrebbe materializzarsi e invece il romanzo finisce lasciando il lettore spossato come il protagonista e confuso dai continui cambi di scena ma con un guadagno considerevole: ha letto mille libri in uno!

Perchè il centro di questo romanzo è la storia e i mille modi in cui può essere narrata, è padrona del palcoscenico fin dalla potentissima scena del pescatore di storie.

Che cos’è d’altronde uno scrittore?

Il lettore ha poi il potere di interpretare e comprendere il testo dal suo punto di vista, ma ogni lettore è diverso e l’ermeneutica infinita.

Continuiamo ancora a viaggiare insieme a Carlo Porrini che lascia, spero appositamente, quesiti irrisolti.

Detto tra me e te, caro autore, che cosa ha visto la ragazza che ha in mano la macchina che fotografa il futuro?

Spero di avere risposte nella tua prossima opera o nella tua prossima fantasiosa storia.

***

Carlo Porrini nato e vive in provincia di Teramo. Ha conseguito una laurea in scienze della comunicazione e da allora ha svolto svariate attività, molte delle quali in diversi settori dell’editoria. Inizia a scrivere durante gli anni di università, e da allora continua con una certa regolarità. Ama mescolare i generi letterari e odia scrivere biografie, specie su se stesso e in terza persona. In fondo, a chi interessa? Magari un giorno ci conosceremo davanti a una birra. Fino ad allora continuate a leggere, e chissà che non ci si incontri da qualche parte, magari a bordo della Cuore D’oro, in giro per la galassia, o lungo la via verso la Torre Nera. Io ci vado spesso. Lunghi giorni e piacevoli notti, forestieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...