Io, l’Amante: il corto prodotto da Rupe Mutevole e tratto dal libro di Roberta Savelli, finalista all’I Am Film Festival 2021 ( fonte Oubliette magazine)

“C’erano i lunghi pomeriggi in compagnia di Messer Leonardo, che aprivano orizzonti nuovi alla mia mente: «Movesi l’amante per la cosa amata come il suggietto con la forma, come il senso col sensibile, e con seco s’uniscie e fassi una cosa medesima... Quando l’amante è giunto all’amato, là si riposa». Come erano vere queste parole, … Leggi tutto Io, l’Amante: il corto prodotto da Rupe Mutevole e tratto dal libro di Roberta Savelli, finalista all’I Am Film Festival 2021 ( fonte Oubliette magazine)

“Quando il delitto è arte” di Tiziana Viganò, Golem edizioni. A cura di Alessandra Micheli

Tempo fa, molto tempo fa, lessi un saggio che mi diede una strana emozione una sorta di complesso emozionale difficile e ingarbugliato sospeso tra fascino e repulsione. Era di un grande artista, discusso ma famoso all'epoca un certo Thomas de Quincey. Scrittore, giornalista traduttore nato a Greenheyes nel 1785 fu originale, dissacrante e molto controverso, … Leggi tutto “Quando il delitto è arte” di Tiziana Viganò, Golem edizioni. A cura di Alessandra Micheli

“Trimalcione e il mistero di Plinio” di Armando Carravetta, Aporema edizioni. A cura di Patrizia Baglioni.

TRIMALCIONE E IL MISTERO DI PLINIO scitto da ARMANDO CARRAVETTA e pubblicato da APOREMA EDIZIONI è il libro delle sorprese. Mi accingo a leggerlo senza essere informata sull'autore, ma dopo tre pagine mi è chiaro che ARMANDO CARRAVETTA non è uno scrittore ingenuo, le sue conoscenze personali e professionali mi fanno entrare in un mondo … Leggi tutto “Trimalcione e il mistero di Plinio” di Armando Carravetta, Aporema edizioni. A cura di Patrizia Baglioni.

La rubrica l’angolo del poeta presenta: Alessia Piemonte e i suoi versi.

Il silenzio crudele,è liquido,viscido,squallido.La gola è stretta da perle,dipinte di sangue,che scorre come bava nel collo.Follia,deviazione;violenza,mi incubano,togliendo ogni sedimento di me.Se nessuno ferma questo massacro,altri innocenti,possono essere vittima,dell’avido orrore,che vibra un colpo secco nella carne:mi sfalda,mi logora,mi uccide.Il mio respiro,è solo un vapore,estasi per i dannati.La testa,un secchio vuoto.Il cervello,sbranato dal dente del peccatoè afflosciato … Leggi tutto La rubrica l’angolo del poeta presenta: Alessia Piemonte e i suoi versi.