Torna la bravura di Veronica Gareffa con il terzo volume della sua bellissima Saga edita dark Zone edizioni “Ia guardiana dei draghi. I cacciatori di taglie”. Non perdetevelo!

«Il Guardiano dei Draghi?» Osservò le incisioni: dal muro scendevano verso il pavimento e continuavano in forma circolare, per poi finire attorno alla statua. Ray le esaminò e riconobbe il simbolo dell’equilibrio fra bene e male. Doveva essere una profezia sul Guardiano dei Draghi e l’equilibrio. Accanto c’era un’altra parola che gli parve famigliare, l’unica che conosceva di elfico antico.

«Fuoco. Fuoco ed equilibrio?»

Non sapeva perché i due termini fossero associati, ma erano attribuiti alla leggenda del Guardiano. Ecco come Malagar era venuto a conoscenza di questo potere, e da lì aveva deciso di uccidere Hope.

Avvicinò la mano col fuoco per illuminare meglio le scritte, ma una fiamma venne attirata dal terreno. Tutti i caratteri elfici si illuminarono e seguì un rumore sordo. La statua si mosse, svelando un passaggio sotto il pavimento. Incuriosito, Ray decise di scendere.

Giunse in una seconda grotta, più grande, che sembrava fungere da tempio sotterraneo. In fondo c’era un altare di marmo. Il ragazzo non credeva ai suoi occhi: aveva già sentito parare del tempio segreto di Galmyr, il luogo a cui Alak Malagar voleva accedere. Era appena capitato in un posto conosciuto solo dagli abitanti di quella città.

Si domandò, però, come fosse riuscito a scovare un luogo così sacro per pura casualità.

Un anno dopo la missione del Cristallo di Lunus, Hope e i suoi compagni sono tornati alle loro vite. Tuttavia su Erasmen una serie di rapimenti e furti misteriosi lasciano intuire che le associazioni di cacciatori di taglie stiano nascondendo qualcosa. Glandarius teme che tutto ciò abbia a che fare con i suoi studenti: tutti loro, infatti, si trovano in situazioni pericolose. Ma la preoccupazione maggiore è rivolta a Hope, sulla quale pende una grossa taglia per aver distrutto un regno e ucciso il suo tiranno. Per gli abitanti di Erasmen è stata un’eroina, ma per i Senatori Imperiali ha comunque infranto la legge.

Una notte Lunus le compare in sogno e le mostra il primo uovo di drago che sta per nascere, ma che rischia anche di essere l’ultimo. La Guardiana dovrà quindi partire di nuovo per Erasmen, per svelare il mistero che si cela dietro le azioni dei cacciatori di taglie e salvare i suoi amici. Per riuscirci, però, dovrà fare i conti con un presagio oscuro che sta nascendo dentro di lei.

E allora di comprese quanto pericoloso potesse essere il Bene.

L’autore

Veronica Garreffa, nata a Genova nel 1995. Appassionata da sempre di lettura e scrittura, si è avvicinata al fantasy grazie al libro “La storia infinita”. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, ha conseguito un Master in Editoria a Verona, e adesso lavora come Social Media Specialist.

Il suo sogno è quello di far leggere a più gente possibile le sue storie, rivolte specialmente ai più giovani. “La Guardiana dei Draghi – Il Cristallo di Lunus” è la sua prima opera, pubblicata nel 2019 dalla casa editrice Dark Zone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...