Sice torna, pronto a descrivere con estrema lucidità la realtà di ogni giorno. Svelerà segreti e vizi, forse riuscirà a tirare fuori qualche virtù. Ma non lascerà, certamente, il lettore insoddisfatto. Ecco a voi “Sice. Come fantasmi” prodotto dal raro talento di Fernando Santini, edito ovviamente, Dark Zone.

«Tu sei davvero uno stronzo. Potevi dirmi qualcosa, potevi prepararmi» dice Adriana interrompendo il silenzio che regna nell’auto del vicequestore dal momento in cui hanno lasciato il piazzale del carcere.

«Forse hai ragione, ma ho preferito non dirti nulla proprio perché volevo che tu fossi incazzata.»

«Cosa?»

«Adriana tu segui casi difficili di donne che hanno subito violenza da parte di mariti, padri, fratelli che si credono loro padroni. Qui abbiamo a che fare con mostri molto peggiori. Questi sono degli animali che hanno soldi, cervello, cultura. Sono persone che pianificano le loro violenze. Sono persone che mettono in atto strategie complesse per costringere delle donne a essere loro schiave. Sono persone che, forse, non si fanno scrupolo di uccidere delle bambine. Questi animali sono più pericolosi dei violenti con cui sei abituata a confrontarti. Io avevo bisogno che tu subissi uno shock forte perché devi essere in grado di reagire con determinazione e rabbia di fronte a questi animali.»

«Non sono una novellina. Credo che avrei potuto gestire il caso anche se tu me ne avessi parlato prima di ascoltare questa povera donna.»

«Non è vero e lo sai. Prima del racconto di Gianina, tu non avevi dubbi sul tuo collega della Casa dei sogni, ora, invece…»

«Non parlarmi di quello stronzo» dice con un tono adirato la donna.

«Era questa rabbia che cercavo. E ora sono sicuro che entrambe le bambine che ti ho affidato saranno al sicuro.»

«Entrambe?»

«Ora posso dirtelo. Con quest’altra bambina, i protagonisti della storia di Gianina hanno messo in piedi un copione diverso, ma il risultato finale è stato lo stesso.»

«Oh mio Dio» esclama la donna portandosi una mano sulla bocca.

Quarta di copertina:

Una nuova indagine impegna, duramente, la Squadra Investigativa Crimini Efferati. Degli uomini hanno usato senza alcuno scrupolo il potere e il denaro in loro possesso, per approfittarsi di alcune donne, la cui unica «colpa» risiede nella loro bellezza.

Il vicequestore Gottardi sarà chiamato, ancora una volta, a guidare al successo gli uomini e le donne della sua squadra speciale, proteggendoli dalla brutalità che si troveranno ad affrontare e difendendoli dai molti nemici che si nascondono nell’ombra.

Il tutto, senza dimenticare la figura di Michela Sgulli, la criminale già incontrata nei precedenti romanzi, che tesse le sue trame sempre più fitte, facendo crescere la propria Famiglia.

L’autore

Fernando Santini è nato nel 1965 a Roma. Lavora per un grande gruppo bancario italiano, curando i rapporti con alcuni grandi gruppi industriali e finanziari. Grande lettore fin dalla tenera età di dieci anni, ha potuto apprezzare centinaia di storie di scrittori italiani e stranieri, spaziando dalla narrativa alla fantascienza, dal giallo al thriller, dai classici agli autori moderni.

In un momento particolare della sua vita ha sentito la necessità di scrivere per dare sfogo alle tensioni accumulate nella sua anima. Nacque così il suo primo romanzo Tutta colpa delle favole che pubblicò in selfpublishing per farlo leggere ad amici e parenti. La loro reazione fu entusiastica e ciò lo spinse a scrivere altri tre romanzi che però, come per il primo, non ritenne pronti per essere proposti ad una casa editrice.

All’inizio del 2016 inizio a progettare una serie di thriller che dovevano vedere una squadra investigativa impegnata nelle indagini su alcuni delitti particolarmente crudeli. Fu in quel momento che vide la luce SICE Le bambole non hanno diritti. La positiva valutazione delle persone a cui sottopose il romanzo lo convinsero a scrivere il secondo capitolo della serie prima di proporre la sua idea ad una casa editrice. Nel febbraio 2017 la Dark Zone Edizioni, letto il primo romanzo e verificato la solidità della proposta, accettò di acquisire i 6 romanzi della serie. Al momento sono stati pubblicati, oltre al primo, anche SICE Polveri Sottili (2018) e SICE Angeli Caduti (2019). L’intera serie ha incontrato il favore del pubblico e hanno registrato recensioni entusiaste di lettori e blogger.

Per prendersi una pausa dalla serie e sperimentare nuove linee narrativa, Fernando ha scritto un giallo classico, La cena dei veleni, edito dalla Porto Seguro Edizioni in cui le atmosfere adrenalitiche del thriller hanno lasciato il posto ad una narrazione più morbida, ma comunque tesa ad indagare l’oscurità dell’animo umano.

Nel corso del 2020, Fernando mentre sta completando la stesura del quarto romanzo della serie SICE, decide di effettuare una nuova sperimentazione, cercando di aumentare la componente Noir e spostando l’ambito narrativo negli Stati Uniti, patria del genere Thriller. Prende così corpo la storia de La spirale del Diavolo, uscita con la Dark Zone Edizioni per maggio 2021.

Nel corso del 2021, Fernando riprende in mano le vicende della Squadra Investigativa Crimini Efferati, realizzando il quarto romanzo della serie che affronta il delicato tema della violenza sulle donne e sui minori. Il romanzo, intitolato SICE Come Fantasmi, è in uscita, sempre con la Dark Zone Edizioni per maggio 2022.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...