“Il fiume e il mare. Il libro delle anime 4” di Maurizio Cometto. Delos Digital. A cura di Jessica Dichiara

Michele potrebbe tornare a Vallascosa con mamma e papà. La città delle anime è stata liberata. Vallascosa festeggia la fine della Muta.

Lascerà Lucetta al suo destino???

Ovvio che no!!!

Questo penultimo atto del libro delle anime è sicuramente il più riflessivo di tutti quelli letti finora.

Riccardo (il padre di Michele) cerca in ogni modo di salvare il figlio facendo forza sulla propria esperienza.

Non è più solo l’avventura di Michele ma Lucetta, Riccardo, Armanda e tutti gli altri personaggi diventano co-protagonisti e le loro vicende sono abilmente incastrate dall’autore in una trama sempre più fitta e intricata.

Anche il Demone Rosso, antagonista di questo fantasy troverà il suo aiutante.

Fildiferro è un personaggio particolarissimo, un’anima tormentata.

A mio parere una bellissima intuizione dell’autore.

Per ogni pezzo che torna al proprio posto Cometto da vita a nuove domande con un’abilità e una maestria notevole. 

Michele è ormai uno di famiglia, il nostro piccolo eroe è cresciuto, si mette in gioco senza timore per sé e per gli altri.

Corpo e anima in piena sintonia fanno sentire la propria forza e fanno valere la propria astuzia. La sua scelta è sicuramente protagonista de Il fiume e il mare.

È un ragazzo che riflette prima di agire. Ha perso la spensieratezza dell’infanzia e si guarda indietro quasi con nostalgia ricercando il bambino curioso che voleva comprare un aliante.

Fantasy perfetto con la lotta fra bene e male, gioia e dolore, coraggio e paura, luce ed ombra. Un viaggio in un mondo incantato in cui si vorrebbe continuamente tornare.

Questo quarto romanzo della saga del Libro delle Anime prepara il terreno al gran finale e fa riflettere molto più dei precedenti.

È un capitolo profondo e sincero che abbraccia una saga decisamente originale e adatta ad ogni tipo di lettore. L’importanza dei ricordi, la fiducia in se stessi, il valore di un abbraccio sono chiavi fondamentali per riaprire le porte della realtà.

Consiglio per la lettura: otto piume

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...