Il blog consiglia “Il tempo è un fiume” di Pablo Maurette, Salani Edizioni. Da non perdere!

Un thriller mozzafiato costruito come un gioco di specchi.
Una scrittura ricca, sonora, spesso scoppiettante: un esordio ambizioso e brillante che strizza l’occhio a Borges e Bolaño.


«Un romanzo di verità e di ombre,
una storia raccontata con ironia e amarezza,
in un continuo e appassionante rimando
di riflessi e di salti nel tempo.»
Marco Vichi

Chicago 2016, nel pieno dell’inverno. Aarón, giovane argentino che studia negli States, sta
facendo ricerche per la sua tesi dottorale su Giordano Bruno; casualmente viene a
conoscenza di un omicidio avvenuto agli inizi degli anni Novanta: Ioan Culianu, professore
di Storia delle religioni, freddato con un colpo di pistola. La polizia non è mai riuscita a
scoprire né movente né colpevole. Aarón intraprende così un’indagine personale che fra
complotti politici e servizi segreti lo porterà fino in Romania.
Buenos Aires, 2041. Il fratello e due cari amici di Aarón, che da venticinque anni non si
capacitano della sua improvvisa sparizione, hanno misteriosamente ricevuto il suo diario e
lo leggono insieme a voce alta durante una notte infinita di eccessi in una città vagamente
distopica. Le pagine risalgono al periodo in cui Aarón stava lavorando alla sua tesi a Chicago,
e raccontano di strane minacce di morte. Il diario s’interrompe di colpo…
Romanzo, biografia, diario personale, epistolario, saggio: costruito come un gioco di
specchi, di scatole cinesi, questo libro trova nella migrazione delle anime il filo rosso che
cuce insieme le vicende dei vari personaggi in una narrazione trascinante, ricca di
sconfinamenti, incursioni filosofiche, giochi metaletterari, tutto animato da un’autoironia
molto sorniona. La scrittura è ricca, sonora, spesso scoppiettante, scandita come i
meccanismi di un orologio di precisione, magnificamente resa nella traduzione italiana di
Ilide Carmignani. Pablo Maurette ci consegna un esordio ambizioso e brillante, che mette a
frutto l’eredità di Borges e di Bolaño, aggiungendo qua e là un tocco di noir.
L’AUTORE
Pablo Maurette è laureato in filosofia all’Universidad de Buenos Aires, ha un Master in
Greco Bizantino alla London University e un dottorato in Letteratura Comparata alla
University of North Carolina. Ha inoltre trascorso un anno a Firenze, come borsista. Oggi
insegna alla Florida State University e collabora con i giornali più importanti dell’Argentina
(Clarín, La Nación, Perfil). Il tempo è un fiume è il suo esordio in campo narrativo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...