E concludiamo questa giornata dei mille volti del male con un inedita Agatha Christie con la raccolta “Il segugio della morte”. A cura di Chiara Monina

Questi dodici racconti brevi sono storie misteriose, fatte di suspense, brivido e soprannaturale.

Sono dei piccoli classici della Christie e come per altri suoi libri si immergono in una dimensione fantastica, lei stessa infatti si è occupata del genere occulto e spiritico e confessa di aver vissuto esperienze paranormali.

In ognuno dei dodici racconti sono rappresentati dei fenomeni paranormali come la chiaroveggenza, vedere o ricordare epoche ed episodi passati o futuri; la premonizione, che si può manifestare sotto forma di un avvertimento oppure di un sogno.

Questi fenomeni vengono in contatto con l’inconscio dei protagonisti, con le singole individualità psichiche, oltrepassando il tempo e lo spazio.

Personalità multiple, possessione,medium e psichiatria sono i temi trattati negli altri racconti, in alcuni trova spazio anche il giallo alla Christie, in realtà “Testimone d’accusa” è l’unico vero racconto giallo-poliziesco della raccolta.

In ognuna delle storie, questi fenomeni travolgono la vita dei protagonisti e fanno sorgere dubbi nel lettore, poiché possono essere reali o fittizi.

La scrittura dell’autrice è sempre avvolgente, di qualsiasi tema lei scriva; se si tratta di fenomeni soprannaturali, difficili a credersi, i suoi personaggi rimangono sempre ancorati alla realtà e al tempo che vivono.

c’è una tale quiete che si sentirebbe cadere uno spillo. Ora versaci del tè, mamma, vuoi?”

Riesce ad integrare e far dialogare il reale con il fantastico, fantasmi compresi, l’io cosciente con l’inconscio, c’è sempre uno stile adeguato alle varie situazioni, accortezza e bon ton, sia tra i personaggi che nelle vicende.

Lei mi ringraziò caldamente e disse qualcosa a proposito dei miei modi, che non corrispondevano a quelli delle giovani generazioni”.

Buona lettura!!!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...