“Il gotha del drago” di Imma Benedetti, LFA publisher. A cura di Vincenzo de Lillo

Avvolgente, scorrevole, emozionante.

Questo è il Gotha del Drago, il primo libro della scrittrice partenopea Immacolata Benedetti, ex avvocato con la passione della scrittura dalla penna ironica e spesso irriverente, per chi ha il piacere di leggere ciò che scrive sul suo profilo social, aggiungerei. 

Un libro in cui l’autrice, grazie alla sua scrittura senza fronzoli e orpelli letterari invece tanto cara a chi cerca con la forma di nascondere la bontà dei contenuti, vi farà calare in una realtà virtuale insieme ai protagonisti, Marc e Diana, due giovani cui è stato affidato un difficile compito forse al di là della loro portata: salvare il mondo da un periodo cosiddetto grigio, che attraversa il pianeta ogni 25 anni e che provoca morte e carestie.

Disgrazie e calamità che si abbattono su questo mondo strano partorito dalla mente visionaria della scrittrice ma che iniziano lentamente, a fasi, in cui gli esseri viventi diventano vittime sacrificali. 

“Negli ultimi mesi abbiamo assistito, impotenti, al lento degenerarsi dell’ambiente. Per primi gli animali hanno cominciato a dare segni di impazienza, di disagio, prima di sparire nel nulla. Sono settimane, ormai, che gli uccelli e gli insetti sono scomparsi: i rami sono vuoti, muti. Il silenzio è irreale… Nessun battito di ali, nessun frinire di cicala, nessuno stormire delle foglie, nessun passettino leggero sull’erba.

Anche i pesci hanno abbandonato le acque costiere, i fiumi, morendo o nascondendosi, nessuno lo sa. L’unica certezza è che, semplicemente, non ci sono più”.

Scene e azioni descritte così meticolosamente da farti vivere le atmosfere surreali, distopiche e fantastiche delle pagine del libro, attraverso un coinvolgimento sempre crescente, dall’inizio, lento e descrittivo, alla fine, veloce e spasmodica.

A volte riflessivo, a volte romantico, altre invece di una violenza inaudita, il Gotha del drago è un romanzo di tutto rispetto per gli amanti del genere, che grazie alla sua scrittura semplice e immediata, non risulterà mai pesante o di difficile comprensione. Un bene per chi si cimenta nella rappresentazione di un mondo di fantasia, fatto di regole e suggestioni diverse da quelle universalmente riconosciute come normali.

Un plauso quindi all’autrice, all’esordio in libreria, e alla casa editrice, la quale ha saggiamente scommesso sul talento della Benedetti, da cui i lettori si aspettano già un seguito a questo primo intrigante romanzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...