“Pizze indemoniate e come mangiarle” di Fernando Camilleri, Nero Press. A cura di Jessica Dichiara

Cari, anzi carissimi, lettori! 

Sono sempre stata convinta che c’è un libro per ogni occasione.

Un po’ come le scarpe. In questo caso però sono incappata in un genere che è un po’ come le Converse All Star nere, le metti veramente con tutto!

Mi spiego meglio

Avete avuto una pessima giornata?

Pizze indemoniate sarà la vostra svolta perché Michela con le sue pesanti ballerine numero 42 e la sua autoironia saprà farvi rilassare e vi dimenticherete tutti i vostri problemi. 

Quando quello scienziato di suo cugino le regala del lievito capace di triplicare il volume di ogni panetto, Michela non ha nessuna remora ad utilizzarlo.

Ecco però che le pizze che dovevano essere grandi il triplo e buone il triplo, si rivelano anche possedute da demoni.

Qualsiasi inghippo nella vostra giornata sarà nulla in confronto all’invasione delle pizze giganti.

Avete avuto una giornata impegnativa?

Pizze indemoniate vi aiuterà a distendere i nervi, come fa Vito, il perfetto principe pizzaiolo che vi insegnerà con un gergo che definirei “liberatorio” a buttare fuori tutto lo stress. 

Vito ha un piano e questo vi darà serenità.

Avete avuto una giornata rilassante?

Pizze indemoniate vi darà il giusto brio per affrontare la serata.

Conoscerete un sacco di gente. Alcuni li abbandonerete, altri li aiuterete, alcuni vi abbandoneranno, altri vi aiuteranno.

Scoprirete come uccidere l’italica pizza e vi diletterete nel lancio di???

Non ve lo dico perché scoprirlo mi ha fatto morire dal ridere!!!

Avete avuto una giornata noiosa?

Pizze indemoniate vi coinvolgerà nella risoluzione di un enigma dal quale dipenderà la salvezza del mondo.

Con Michela e Vito indagherete, interrogherete i testimoni e vi affannerete per cercare una soluzione per fermare le pizze.

Avete avuto una giornata memorabile?

Pizze indemoniate vi rimetterà nella giusta prospettiva. 

La nostra Michela infatti è innamorata di Vito, il quale però preferisce le ragazze col fisico da modella a quelle grasse.

Michela è grassa e non riesce a smettere di mangiare.

Troverà una dieta in grado di farla dimagrire?

Il suo futuro con Vito dipende da questo.

Tra le strade di una Cefalù in versione apocalittica si consumerà il dilemma amletico: l’amore o la pizza?

Decisione fondamentale che vi aiuterà a ricominciare con la giusta dose di umiltà la vostra quotidianità. 

Dietro le quinte abbiamo una Michela che ha un pessimo rapporto con i genitori, che è innamorata di un uomo che la abbandona perché la vorrebbe diversa e che ha un pessimo rapporto con il cibo.

Ma Michela è anche forte, caparbia, ostinata, appartiene alla minoranza e la minoranza non si arrende.

La nostra protagonista affronterà i suoi demoni uno alla volta e finirà per combattere anche in difesa di tutto il genere femminile uscendone a testa alta.

Che dire del padre di questo piccolo gioiello?

Io gli direi che è un genio perché ha costruito una trama perfetta e l’ha sviluppata con coerenza e tanta fantasia.

E poi gli direi grazie perché la mia giornata era cominciata con il virus intestinale di mia figlia ed è finita con me che me la sono quasi fatta sotto dal ridere.

Consiglio per la lettura: sole, ombrellone, sdraio e tanta… frutta!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...